Oggi vi daremo dei suggerimenti per l’illuminazione Feng Shui.

Molte persone pensano al Feng Shui come a un antico piano di riorganizzazione dei mobili cinesi, ma c’è molto di più. Il Feng Shui è la scienza o meglio l’arte di come sei influenzato dal tuo ambiente. Il buon Feng Shui ti fa sentire nutrito, a tuo agio e al sicuro nel tuo spazio, permettendoti di vivere una vita più felice e senza stress. I benefici del Feng Shui includono la creazione di energia positiva per la tua salute e le tue finanze, attrarre romanticismo e guarire relazioni travagliate, aiutarti a essere promosso e trovare un lavoro che ami e (se sei una donna) rimanere incinta e nutrire tuo figlio. Allora come si relaziona questa antica arte all’illuminazione?

Feng Shui e luce

L’obiettivo del Feng Shui è bilanciare l’energia vitale, o “chi” dell’ambiente circostante. Ciò può essere ottenuto in molti modi, dall’aggiunta o detrazione dei tipi di oggetti nella tua stanza alla manipolazione della direzione in cui sono rivolte le tue stanze (nord, sud, est o ovest) nella loro costruzione iniziale. Tuttavia, un modo semplice per gestire l’energia chi nella tua casa è fare una delle nove regolazioni essenziali del Feng Shui, una delle quali è l’illuminazione.

Secondo Fallops, un’illuminazione ben progettata è essenziale se la tua casa vuole avere un buon Feng Shui. La luce rappresenta l’elemento fuoco, uno dei cinque elementi che portano armonia ed equilibrio in ogni spazio. Una buona illuminazione bilancia anche l’oscurità dell’energia Yin (energia intima, fresca e silenziosa simboleggiata dalla luna e dalla notte) con la luminosità dell’energia Yang (energia vivace, sociale, calda e secca simboleggiata dal sole e dal giorno) come appropriato per ogni stanza, mentre una scarsa illuminazione contribuisce all’accumulo di disordine, che rallenta o addirittura arresta l’energia del chi.

Ancora più importante, il Feng Shui è tutto basato sull’energia. Poiché la luce è la più forte manifestazione di energia, l’illuminazione della tua casa ha un’influenza dominante sulla qualità del tuo chi. Gli esperti concordano sul fatto che l’illuminazione intelligente, insieme a un’aria di buona qualità, sono le basi del Feng Shui e dovrebbero essere sempre in cima alle tue priorità per qualsiasi spazio, sia esso domestico o aziendale.

Come bilanciare l’energia luminosa del tuo spazio per Illuminazione Feng Shui

1. Identifica i problemi di illuminazione.

Un’illuminazione scarsa, inadeguata o intensa può influenzare il modo in cui ti senti, quanto bene vedi quello che stai facendo, il tuo umore e il tuo benessere generale.Un buon Feng Shui richiede equilibrio, ma questi effetti negativi sono il risultato di uno squilibrio di la tua illuminazione; e di conseguenza, l’energia chi nella tua stanza. Alcuni problemi da cercare includono grandi macchie di bagliore o ombre, mancanza di illuminazione verticale sulle pareti e illuminazione con un indice di resa cromatica (CRI) basso . Mitiga questi problemi uniformando il tuo schema di illuminazione, aggiungendo più lampade da tavolo o applique e utilizzando luci con un CRI più elevato.

2. Lascia entrare la bellezza naturale e l’energia positiva della luce solare.

La luce emessa dal sole è la più grande fonte di energia luminosa e quindi cruciale per mantenere l’equilibrio dell’energia chi nelle case, negli studi e negli uffici. Presta attenzione alla quantità di luce solare di cui godi durante il giorno, nonché alla qualità e al numero di sorgenti luminose interne che hai a casa o in ufficio. Quando e dove è pratico farlo, illumina i tuoi spazi con la luce del sole attraverso finestre o lucernari piuttosto che con le tue fonti interne. Se la luce solare non è abbondante, integrala con un’illuminazione a spettro completo.

3. Approfitta del colore.

Le luci con un CRI basso rendono difficile distinguere tra colori come blu scuro e nero. Usare più colore in casa può aiutarti a utilizzare l’energia luminosa in modo più efficace. Pensa a quanti colori ti stai effettivamente godendo nel tuo spazio. Anche se potresti non voler creare un arcobaleno assoluto di colori nella tua casa, molti spazi sono affamati di colori belli e puri e quindi più energia luminosa.

4. Usa luci dai toni caldi in spazi riposanti con Illuminazione Feng Shui.

La giusta illuminazione è fondamentale per lo scopo e la funzione di una stanza. La luce con una temperatura di colore più calda (inferiore a 3000 K) crea un ambiente più rilassato e confortevole, mentre la luce con una temperatura di colore più fredda (superiore a 3000 K) crea un’atmosfera più energica. L’uso di un’illuminazione dai toni caldi per le stanze dedicate al riposo e un’illuminazione brillante e dai toni freddi nelle aree più attive aiuterà a mantenere livelli armoniosi di chi nella tua casa. Se hai una pittura murale in un ambiente più “rilassato” che sarebbe meglio integrato da una luce dai toni freddi, assicurati che il tuo controllo della luce abbia un interruttore dimmer per mitigare i suoi effetti energizzanti.

Apportare queste semplici modifiche all’illuminazione ti garantirà di goderti uno spazio ben bilanciato insieme ai numerosi vantaggi del Feng Shui in pochissimo tempo! Allora, come ti senti riguardo all’energia chi nella tua casa? Quali stanze pensi che potrebbero trarre il massimo vantaggio da questi suggerimenti? Fateci sapere cosa ne pensate su Facebook o LinkedIn.

Vuoi saperne ancora di FEng Shui? Leggi anche l’altro articolo del blog qui:  👉🏻   Feng Shui